giovedì 5 febbraio 2009

SI, 4 "CHIACCHERE" PER STAR BENE !!

Una parola muore appena detta : dice qualcuno.

Io dico che solo in quel momento comincia a vivere.
Emily Dickinson



Domenica abbiamo "pasticciato" non pasticci, spero pasticcini !!;))


A Voi la ricetta delle chiacchiere.
Ingredienti :
500 gr di farina, 2 tuorli, 1 uovo, 40 g di burro, 2 cucchiai di zucchero, 1 bicchiere di vino bianco,
1 pizzico di sale e una bustina di vanillina.

A fiamma bassa faccio liquefare burro con vino e zucchero. Dispongo a fontana la farina, metto al centro i tuorli più l'uovo intero, sale e la bustina di vanillina. Lavoro il tutto e verso il composto liquido preparato precedentemente fino ad ottenere un impasto consistente. Lo lascio riposare per 1/4 d'ora e poi lo stendo in sfoglia sottine , con la rotellina dentata formo rettangoli .
Li friggo in acqua bollente (errata corrigge) Olio , a fiamma non troppo forte. Li scolate e raffredate poi cospargeteli di zucchero a velo.
P.S. Errata corrige . non in acqua bollente !!!Grazie Milena www.creareconilcuore.blogspot.com . E' bello vedere che leggi le mie parole !!! :)) ore 20.35

ERAVAMO 4 AMICI AL BAR
Eravamo quattro amici al bar
che volevano cambiare il mondo
destinati a qualchecosa in piu'
che a una donna ed un impiego in banca
si parlava con profondita'di anarchia e poi di liberta'
tra un bicchier di coca ed un caffe'tiravi fuori i tuoi perche'
eproponevi i tuoi faro'
Eravamo tre amici al bar
uno si e' impiegato in una banca
si puo' fare molto pure in tre
mentre gli altri se ne stanno a casa
si parlava in tutta onesta'di individui e solidarieta'
tra un bicchier di vino ed un caffe'
tiravi fuori i tuoi perche'e proponevi i tuoi pero'.
Eravamo due amici al bar
uno e' andato con la donna al mare
i piu' forti pero' siamo noi
qui non serve mica essere in tanti
si parlava con tenacita'di speranze e possibilita'
tra un bicchier di whisky ed un caffe'
tiravi fuori i tuoi perche'e proponevi i tuoi sara'.
Son rimasto io da solo al bar
gli altri sono tutti quanti a casa
e quest'oggi poi verso le tre
son venuti quattro ragazzini
son seduti li vicino a me
con davanti due coche e due caffe'
li sentivo chiacchierare
han deciso di cambiare
tutto questo mondo che non va.
Eravamo quattro amici al bar
che volevano cambiare il mondo
e poi ci troveremo come le star
a bere del whisky al roxy bar
e forse non ci incontreremo mai
ognuno a rincorrere i suoi guai
e poi ci troveremo come le star
a bere del whisky al roxy bar
e forse non ci incontreremo mai
ognuno a rincorrere i suoi guai
ognuno a rincorrere i suoi guai
GINO PAOLI

17 commenti:

progvolution ha detto...

Buoni, mi ricordano i carnevali da bimbo

IL Cielo di Praga ha detto...

mamma mia che buone!!!!!sono giorni che vorrei farle....ora però mi avete fatto venire proprio voglia!!!!bravi

Cinzia ha detto...

Ecco da dove veniva quel buon profumino che sentivo nell'aria!!! Potevo passare ad assaggiarli...nn siamo così lontani, vero? Alla prossima!
Cinzia

Maurizio ha detto...

Con riferimento alla frase di Emily Dickinson che ha aperto il tuo post: le parole non iniziano solo a vivere nel momento in cui vengono pronunciate... ma, se sono parole sincere e non "vuote"... ci "aiutano" a vivere e ci possono anche "insegnare" a vivere... Sarebbe bello esprimerle "in libertà"... ma l'importante, è riuscire ad esprimerle... in qualunque modo lo riusciamo a fare... anche io ho bisogno delle "parole", quelle più semplici, ma sincere... quelle che dopo che le hai ascoltate, ti fanno sentire migliore... Sognatore? Non lo so... forse si, ma vivo bene così...
A presto

milena ha detto...

Buone le chiacchiere o frappe, ma le friggi in acqua bollente? Credo nell'olio! Fammi sapere sono curiosa,bacioni milena a.

frufrupina ha detto...

Che bontà!!!buone!!!!!grazie per la ricetta...siete dolcissimi come lo zucchero filato...bacioni.

Mariarita ha detto...

Qui in Toscana si chiamano Cenci...e io che son ligure di nascita le chiamo Bugie...ma al di là dei nomi, sono un dolce intereggionale per autonomasia...
Bravissima.
Baci
Mariarita

Fata Bislacca ha detto...

Attentatoooo!!!! Presto a Roma farò indigestione di Frappe che credo siano un po' l'equivalente... Vania tu mi tenti!!! State andando alla grande con il vostro blog e siete persone davvero davvero speciali e carinissime!!! Vi lascio a voi ed a bimbetta l'abbraccio della buona notte ed un po' di polvere di fata!

milena ha detto...

ciao Vania io cerco di seguire tutti gli amici con attenzione, avevo capito che cera un errore però mi avete incuriosita, perchè dalle mie parti fanno dei biscotti che si chiamano appunto " bolliti" che vengono bolliti in acqua aromatizzata quindi poteva anche essere.siete in gambissima un bacione Milena a.

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Ne ho magiate un po' ieri, quelli "triestini", proprio i gemelli della foto. Ma il gusto... Non credo proprio che siano gemelli.
Voglio addentare i vostriiiiiii!
Proveremo con la vostra ricetto.
Enjoy
Saba

*Alidiluna* ha detto...

Da noi si chiamano i "cecamariti" ma non mi chiedete perchè!


Giulia

tarta ha detto...

ovvero crostoli ^_^
qualli che fa mia mamma insuperabili
quest'anno a salute tutti messi male e abbiamo trovato un posto a finco alla nostra ditta dove li fanno buonissimi
2KG x 5€
e sembrano quelli della mamma

io dieta ..... ma me ne è concesso uno al giorno .....tanto la fine di carnevale è vicina

Giulia ha detto...

eh sì i crostoli! sono anni che non ne mangio, a casa si frigge il meno possibile visto che la cappa è vecchissima e si impuzza tutta la cucina. L'anno scorso abbiamo fatto le frittelle (ma molto più povere di quelle che fate voi, infatti non è che fossero particolarmente saporite). Di solito se si frigge qualcosa per carnevale sono le favette (ma non chiedermi la ricetta, mio papà fa un po' a occhio)

Claudia ha detto...

Uhm... buone..... Io le adoro, però poi mi sento in colpa perchè sono fritte e così quelle poche volte che le compro, cerco di prenderle fatte al forno!!!!
Complimenti!!!!!

Sabatino Di Giuliano ha detto...

GRAZIE amici miei...

Dual ha detto...

Buone!!Che deliziose ricette si trovano nel tuo blog!Un saluto Dual.

Marzia ha detto...

mi piace un sacco la vostra originalità, lavori misto canzoni e poesie, siete magici!
bacioni
marzia