venerdì 26 febbraio 2010

FIABA ..... LA STREGA


...non poteva mancare...una delle più belle fiabe di Branduardi....:)

LA STREGA
Era una festa d 'estate
e dodici anni lei compì,
fu la prima volta che
negli occhi un uomo la guardò...
Curava l'orto di suo padre
e a guardarla lui si fermò:
era uno strano uomo che
quel che sapeva le insegnò.
E l'oro ora lei nella sabbia sa trovare,
in lucido argento la cenere mutare...
un corvo nero sarà, fuoco folletto se
solo lo vorrà
e quando lei canterà farà la luna trasalire.
un corvo nero sarà, fuoco folletto se
solo lo vorrà
Quello che c'è da sapere di questo mondo ora sa:
quello che è stato già,
tutto quello che sarà.
Era una festa d'estate
il giorno che passò di là
e fu la prima volta che
negli occhi un uomo la guardò...
Era una festa d'estate,
felice lei lo seguì,
lasciò la casa di suo padre
e per amore se ne andò.
E all'alba ora lei a piedi nudi sa ballare,
e strane erbe lei in fondo ai pozzi sa trovare...
un corvo nero sarà, fuoco folletto se
solo lo vorrà
e quando lei canterà farà la luna trasalire.
un corvo nero sarà, fuoco folletto se
solo lo vorrà
Quello che c'è da sapere di questo mondo
ora sa:
quello che è stato già,
tutto quello che sarà.
Branduardi

5 commenti:

Argante del Lago ha detto...

Grazie per la visita! Che splendidi disegni! E poi io adoro Branduardi...

Argante

Cinzia ha detto...

Mi piace molto Branduardi e il disegno è stupendo.
Ciao Vania!
Cinzia

francuzza ha detto...

le fiabe di Branduardi sono sempre belle da ascoltare e da leggere....il disegno rallegra con i suoi colori.....ne abbiamo bisogno vero con tutto il grigiore che abbiamo intorno!
un abbraccio...oggi sono fortunata ...ho il soleeee!

Anita Camilla Fedrigotti Curti ha detto...

Bello il disegno! Mi piace :-) Un caro saluto, Anita Camilla

vanda ha detto...

Bellissima anche il disegno
Grazie per l'avviso
ciao buon fine settimana
Vanda