mercoledì 16 giugno 2010

CAORLE...IN POESIA




Caorle....oltre il mare....c'è di più......

Laura dagli specchi
Laura vive guardando se stessa
la vita in rosa
in una casa tutta di specchi
lei si è rinchiusa
e non ha pensieri
non ha mai giorni neri
non conosce veri amori mai.

Laura è così perché è stata ferita
un gabbiano in volo
proprio da chi l'aveva capita
per un attimo solo
e lui l'aveva usata
e poi l'aveva gettata via
e non è più volata via.

E da allora canta sempre
la stessa melodia
una canzone d'amore in la minore
che è la nota della malinconia.
E da allora canta sempre
la stessa melodia
una canzone damore che la fa sognare
che qualcuno se la porti via.

Un giorno un poeta si trovava a passare
e la sentì cantare
in quella casa tutta di specchi
cercò di entrare
ma non c'eran porte, né finestre aperte
però da qualche parte un sistema ci sarà e lui lo troverà.

Con una tromba tutta d'oro
tu troverai la chiave del tesoro
con un accordo in la maggiore
potrai spezzar l'incanto del suo cuore
Vai!!!
.
Finardi

2 commenti:

Zondra Art ha detto...

Beautiful!!!
Kisses

Sandra .......... ha detto...

..."...da qualche parte un sistema ci sarà..."...
La musica, la poesia, la bellezza aprono tutte le porte del cuore e della mente.
Buonanotte.
:O)))
P.S.: mi mancavano i vostri dolci post.